Domande aperte

... prima dell'intervento ...
 
Si può paragonare un intervento volontario con "Ferie al maso - Agriturismo"?
No, perché sia l'idea che l'obiettivo di un intervento sono diversi.                                                    "Ferie al maso - Agriturismo" è una forma di vacanza il cui fine è far provare in prima persona la vita in un maso, gustare la cucina tradizionale e vivere la montagna nella sua vera essenza. Invece l'Associazione Volontariato in Montagna (AVM) è stata fondata per aiutare i contadini bisognosi e svantaggiati in alta montagna. Il lavoro del volontario in un maso consiste nel fornire aiuto ai contadini nei lavori giornalieri come per la fienagione, per la stalla, per i lavori domestici, ecc.
Vorrei svolgere un intervento volontario. Di che cosa devo essere consapevole?
Un intervento volontario comporta un duro e impegnativo lavoro fisico. È molto importante che la persona sia fisicamente in forma, sportiva e non abbia problemi di salute. Inoltre è necessario esser a conoscenza del fatto che i nostri contadini di alta montagna gestiscono il proprio maso in territori molto ripidi. Per questo motivo è consigliato di non soffrire di vertigini, avere un buon allenamento e una sicurezza tale da essere stabili sui terreni ripidi (è pertanto anche indispensabile possedere scarpe da montagna adatte, cioè scarponi che quantomeno proteggano le caviglie). Inoltre vengono richieste molta iniziativa, voglia di lavorare, amore per la natura.
Quando mi posso iscrivere per un intervento?      
Ci si può iscrivere sempre, in qualsiasi momento: l'importante è che ci si pensi bene prima. Noi dobbiamo poter contare sulle iscizioni e quindi poter far riferimento agli iscritti.
Qual è il periodo minimo di un intervento
Il periodo minimo di volontariato è di sei giorni (lavorativi). Il periodo massimo è limitato a tre mesi. Puoi fare anche un intervento di gruppo (al minimo tre persone): in questo caso la durata si limita ad un giorno o un fine settimana.
Volendo fare il volontariato in coppia, bisogna mandare solo un modulo d'iscrizione?  
Per ragioni assicurative necessitiamo di un singolo modulo d'iscrizione per ogni volontario che vuole fare l'intervento.
Che cosa succede dopo l'iscrizione?
A seguito dell'iscrizione si viene registrati nel programma dell'associazione. Una dipendente dell'ufficio si mette quindi telefonicamente in contatto con l'interessato/a per parlare dell'eventuale intervento. Questo breve colloquio serve per conoscere meglio esperienze, aspettative e motivazioni della persona. In questa fase contiamo molto sull'onestà. Più informazioni otterremo, più facile sarà per noi trovare un maso adatto all'esperienza di volontariato. Circa un mese prima dell'intervento verranno poi inviate per mail o per posta alcune proposte di possibili masi, complete di una breve descrizione del maso stesso e della famiglia contadina. L'interessato/a sarà quindi libero/a di scegliere la proposta che preferisce.
Che cosa devo fare dopo aver ricevuto le proposte dei masi? 
Dopo aver valutato le varie proposte dei masi, si dovrà comunicare la scelta all'associazione. Sarà quindi l'associazione che prenderà contatto con il contadino preferito dal volontario e che dopo aver definito alcuni dettagli riguardanti l'intervento, contatterà nuovamente quest'ultimo per confermare l'intervento stesso. A quel punto il volontario potrà mettersi direttamente in contatto con il maso. Durante la conversazione è molto importante presentarsi (per conoscersi un po' prima dell'arrivo al maso), chiarire le mansioni che si andranno a svolgere durante l'intervento e soprattutto definire le date di arrivo e partenza dal maso (cioè periodo e durata dell'intervento). Infine noi chiediamo al volontario di comunicarci la conferma di queste due date in modo da poter stipulare la sua copertura assicurativa, della quale invieremo una copia per mail al volontario stesso.
Sono anche assicurato durante l'intervento?
Sì. Durante il volontariato al maso si è assicurati tramite l'associazione contro infortuni e rischi contro terzi. Come scritto nel paragrafo precedente, una conferma dell'assicurazione verrà inviata a casa del volontario per mail o per posta. È importantissimo ed è nell'interesse sia del volontario sia del contadino, che ci vengano tempestivamente comunicati il periodo esatto dell'intervento ed eventuali variazioni dello stesso.
Se mi sono già iscritto, succede un imprevisto e non posso più fare l'intervento, devo comunicarlo a qualcuno?
Sì, è molto importante per tutti noi. Ricevuta l'iscrizione noi iniziamo da subito a pianificare l'intervento, inserendo i dati nel nostro programma, effettuando il colloquio con il volontario, individuando i possibilio masi, contattando  i contadini, ecc. Questo significa che da subito contiamo sulla disponibilità e sull'aiuto del volontario. Pertanto se possibili variazioni o una eventuale disdetta dell'Intervento stesso ci vengono temepestivamente comunicati, noi possiamo risparmiare tempo e denaro e soprattutto abbiamo la possibilità non solo di far fare l'intervento ad altri volontari, ma allo stesso tempo di non lasciare il contadino senza l'aiuto di cui ha bisogno!
Che cosa devo pagare per un intervento di volontariato?
Le uniche spese a carico del volontario sono quelle di viaggio (andata e ritorno), sia questo con i propri mezzi che con i mezzi pubblici.
Se arrivo con i mezzi pubblici, dove mi posso informare?
Sul sito internet http://www.sii.bz.it/ o sul sito http://www.sad.it/ del Trasporto Integrato Alto Adige si possono scaricare tutte le tariffe e gli orari dei mezzi pubblici in Alto Adige.
Se mi piacerebbe aiutare durante la raccolta dell'uva o mele, posso contattare l'Associazione Volontariato in Montagna?
No. L'Associazione aiuta contadini in alta montagna con allevamento di bestiame. Non hanno colture di mele o uva.
Cosa devo portare di attrezzatura e abbigliamento per l'intervento?
Abbiamo composto una lista, che riguarda "Cosa metto in valigia" per l'intervento. È possibile visualizzare QUI la lista.  
 
... durante l'intervento al maso ...
 
Posso prolungare il periodo dell'intervento direttamente sul maso?
Sì, è possibile. Il contadino deve essere d'accordo e l'associazione deve essere informata del prolungamento dell'intervento. È importante che la copertura dell'assicurazione sia garantita e prolungata, in modo da poter coordinare meglio i prossimi interventi.
Se devo terminare l'intervento prima della data prevista, che cosa devo fare?
Qualora si dovesse partire prima della data fissata, è molto importante comunicarlo subito all'associazione, in modo che si possa bloccare l'assicurazione, evitando costi inutili. Inoltre questo ci permette di cercare un nuovo volontario per il contadino.
Nel caso di un problema al maso, come mi devo comportare e chi è la mia persona di riferimento?
Se sorge un problema, sia di natura fisica (malattia, infortunio ecc.) o incomprensioni tra il volontario e i contadini, si può sempre contattare l'associazione, per trovare una giusta soluzione.
VideoIl video degli interventi dei volontari sui masi di montagna in Alto Adige ora in visione.
Sa 22.9
7 - 25
Do 23.9
3 - 24
Lu 24.9
6 - 24